17.1.06

Lista di comuni nella provincia di Milano terminanti in -ate (e quindi vagamente imperativi)

Abbiate(grasso)
Agrate (Brianza)
Albairate
Arconate
Albiate
Baranzate
Besate
Bollate
Buscate
Carate (Brianza)
Carnate
Carugate
Cesate
Cogliate
Cornate (d?Adda)
Garbagnate (Milanese)
Gessate
Lainate
Lazzate
Limbiate
Liscate
Locate (di Triulzi)
Masate
Nosate
Novate (Milanese)
Renate
Rosate
Segrate
Sulbiate
Usmate Velate (che ovviamente vale il doppio)
Vernate
Vignate (su arguto suggerimento di melpunk)
Vimercate

15 commenti:

melpunk ha detto...

c'è anche Vignate

IlblogdiMaura ha detto...

Grazie...l'ho corretto!
Nelle mie ricerche non ho trovato questo comune (ma quanti comuni ci sono in provincia di Milano)?

melpunk ha detto...

maura: troppi, e troppo in -ate. poi ci sono quelli in -ano (absit injuria verbis). comunque rimandano a una geografia abitativa spaventosa. qualcosina ho scritto a proposito nel mio blog tempo fa. saluti

melpunk ha detto...

e anche in -ago

IlblogdiMaura ha detto...

Quando prendo il treno da Milano per arrivare in questo splendido paese della Brianza (argh!) devo prima passare da Bruzzano, Cormano, Cusano, Paderno Dugnano...ti sembra normale?

tt ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
melpunk ha detto...

maura
per niente. è una cosa orribile. nuoce gravemente alla sensibilità.

melpunk ha detto...

visto che mi trovo, cosa ne dici di Zelo Surrigone? non è in ate ma fa schifo lo stesso, no?
saluti

IlblogdiMaura ha detto...

Zelo Surrigone?Poveri abitanti!
Perchè, Bovisio Masciago Mombello ti sembra meno triste?
Certo, se dovessimo elencarli tutti non finiremmo più!

manginobrioches ha detto...

sono affascinata da questi abomini sonori. corrispondono davvero a geografie spaventose?

IlblogdiMaura ha detto...

Esistono questi nomi, esistono i paesi ed esistiamo noi, poveri immigrati, che li abitiamo!
Diciamo che la bruttezza dei nomi dei comuni è inversamente proporzionale alla loro vivibilità.

flounder ha detto...

ma quando si ordina a qualcuno: Usmate Velate, l'altro come reagisce?

melpunk ha detto...

brioches:
sì molto spesso. a un territorio senza più identità, paesi senza centro che scorrono lungo super strade. in passato i centri abitati del milanese dovevano essere microscopici. ora sono polifemi di centri commerciali e mega condomini
mel

melpunk ha detto...

ps
maura
sì e li abitiamo noi (beh io sto a milano) immigrati. del sud d'italia o di qualche altro sud. comunque lo abbiamo fatto. e a usmate velate non c'è neanche il mare. lungi da me però ogni piagnistei e lagne migratorie. da tempo non ne posso più
saluti

Francesco S. ha detto...

Usmate Velate deriva dall'unione di due vecchi comuni. Adesso, come molti altri della lista, non sono più nella provincia di Milano ma in quella di Monza. Se si approfondisse maggiormante il perchè dei nomi e la loro collocazione si sfaterebbero un sacco di luoghi comuni e si capirebbe meglio il processo di industrializzazione del milanese.